re: Roma può aspettare…..

Sto preparando la Maratona di Rotterdam, il 14 Aprile, ed avevo il grande desiderio di andare a Roma, per la Maratona, che è il 17 Marzo, dopodomani, a farmi il lunghissimo.

Quel lunghissimo che nella preparazione di una Maratona è sempre quello che non ti fa dormire bene per qualche notte i giorni prima, che ti fa pensare durante gli allenamenti, che sta inesorabilmente arrivando, ma che inesorabilmente bisogna correrlo.

Quei 38K, sono basilari nell’allenamento per una Maratona e senza quelli, che vengono chiamati “lunghissimi” e che solitamente sono a cadenza bisettimanale 3 mesi prima della corsa, quella vera, aumentando di volta in volta, i chilometri, sono quelli che servono veramente a farti arrivare in fondo.

ib_p890_0_46

Mio figlio, i suoi impegni, un pit stop che devo fare all’ospedale domattina e tutto l’insieme mi hanno fatto prendere la decisione di non andare a Roma.

Nel tutto l’insieme ci metto anche il fatto che ho desiderio di correre questi 38K nella calma, pensando ai passi che sto facendo, allenandomi ulteriormente a concentrarmi solo su quello che sto facendo, senza grilli per la testa, senza troppa gente intorno, solo con me stesso.

Ho trovato un aiutante, Paolo Landella, che mi darà i rifornimenti di acqua ogni cinque chilometri, voleva venire mio figio con un suo amico, ma per Domenica danno pioggia e freddo, ed in bicicletta per tre ore e passa diventa freddo.

Non ho scelto nemmeno una “tapasciata” , ce ne è una vicino a Lodi, Tavazzano, interessante, una 4-8-12-17-23, ma non ho voglia di due cose, la prima unire i chilometri per fare i miei 38 e la seconda che è per l’80% su sterrato, cosa che dopo l’esperienza dei 34K Domenica scorsa vorrei evitare, rimarrei impantanato sul serio questa volta.

Ho deciso di uscire da casa e mettermi sulla pista ciclabile dei Navigli, quella che una volta era la corsa della Milano Pavia, e facendo i conti da Rozzano con la Mappa, dovrei arrivare fino ad una paese appena prima di Pavia, Cassinino, e poi tornare indietro… 38 esatti.

Roma può aspettare, c’ero Mercoledì per lavoro e sarò nuovamente a Roma Lunedì, sempre per lavoro, ma la Maratona non riesco proprio a farla, il cuore è triste, la mente pure, il dovere mi costringe a rinunciare.

Buona corsa a tutti gli amici che corrono questa splendida Maratona, la mia prima nel 2009, e che il vento di Roma li spinga al traguardo gioiosi e pieni di entusiasmo.

Roma è la città più bella al mondo e se non fosse che la Maratona è “cosa nostra” senz’altro sarebbe la Città più importante al mondo dove correrla!

Buone corse a tutti!

Annunci

One Response to re: Roma può aspettare…..

  1. cinzia says:

    …….saggia decisione…..come sempre……un bacio da Roma

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Forever Asleep

Ramblings of a 20 something about health, weight loss, books, movies, and life

Initiation

Sharing the light - Removing the veils

passoinindia

Passi ... per avere nuovi occhi ... (Cultura, Storia, Spirtualità & Viaggi in India) (Travel, Culture & Spiritual experience about India). Blog del Tour Operator PassoinIndia www.passoinindia.com per i tuoi viaggi in Oriente.

Kinky and Fashion

Recensioni, consigli e idee sulla moda Fetish

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: