re: 14.08.22 Medugorjie

It was a long time I was wanting to visit this place.
Today we had the opportunity and was a nice and deep day in feelings and thoughts.

Era da diverso tempo che desideravo di visitare questo luogo.
Oggi abbiamo avuto l’occasione ed stata una giornata bella e profonda nei sentimenti e pensieri.

DSC_0191
Da quando è morta Elisabetta ho sempre desiderato venire in questo posto, non so come mai, una cosa dentro.
Siamo in Bosnia Herzegovina, un paese ancora pieno di natura, pace e visto dagli occhi di un turista, una voglia di crescere sempre più forte ogni giorno, un paese pieno di risorse, umane e naturali.
Naturale che Medugorjie sia per me che per Teodoro dia quale perplessità quando ci si arriva. Negozi, Madonne (Vergine Maria) poste in tutti i modi possibili, business e poi business.
E’ interessante approfondire con mio Figlio quali siano queste situazioni e perchè lo diventino e confrontarsi ogni giorno con una mente elastica di un quattordicenne è veramente un lavoro importante.
Lavoro inteso come esercizio della nostra mente.
Decisiamo di affrontare la Via Crucis anzichè andare a vedere dove la Madonna compi il miracolo nel lontano 24 Giugno 1981.
Una oretta e mezza di camminata in salita, dove alcuni la fanno a piedi nudi fra rocce, sabbia e sassi e dove è uso fermarsi nelle 14 tavole dedicate e leggere alcuni versi.
Interessante che prima di arrivare al parcheggio ci siamo fermati a domandare a due turisti che scopriamo Veronesi e ci donano un libricino molto interessante di un prete Jugoslavo, anche psicologo che ha scritto i suoi “ragionamenti” per ognuna di queste tavole.
Siamo naturalmente colpiti dal misticismo e rallentati da tutta la “scenografia” della località.
La salita invece è sobria, è lei, ci si prova nei pensieri, nel sudore di una giornata con 32 gradi e il 98 % di umidità e nel cercare di immedesimarsi anche noi in pellegrini alla volta della cima dove c’è una croce bianca e disseminate  una miriade di croci, ognuna con i suoi ricordi, ognuna con i suoi dolori e speranze.
A noi mancano un po di persone all’appello, Elisabetta viene fuori per prima, ma anche mio Padre, mio Fratello Taffy che anche per Teodoro sta diventando un mito con il suo Combi e con la grande vivacità con cui prendeva la vita, mio Zio Sergio e nella discesa è venuta fuori anche sua moglie Erica, mia Zia acquisita,  il Nonno Franco, altro mito di Teo e di tutti, e poi i pensieri rivolti ad una nostra amica, amica di Betty, con la quale non ci si vede più tanto ma per la quale è cominciato una profondo discorso con Teo, rivolto al capire, al comprendere, al saper perdonare senza che rimangano “conti” da saldare ma rimanga solo quella amicizia che è per sempre, se ha questi presupposti.
Quindi, nonostante il business che ci ha circondato all’arrivo, e quella resistenza a scendere nel profondo della dimensione in cui eravamo, siamo invece riusciti, da soli, ad avvicinarci a Dio, a compiere quello per cui siamo arrivati li, liberare il nostro spirito, vedere le persone che amavamo scomparse con gioia ed affetto e vedere davanti noi tutte le persone con la stessa gioia e lo stesso affetto.
Una simbiosi di emozioni con mio Figlio per le quali sono rimasto colpito da quanto siamo vicini e proprio oggi glielo ho detto di quanto stia diventanto un giovane maturo ed un “bravo ragazzo”,  non nel senso a cui tutti pensiamo… ma nel senso di un “ragazzo in gamba”.
Right on!

 

Annunci

14.08.22 River Camp Aganovac – Blagaj – Bosnia Herzegovina

We have been here 2 nights, is close to Mostar that is the main cultural, economic and administration center in Herzegovina.

Mostar is famous for his Old Bridge that was constructed in 9 years from 1557 and is something breathtaking!

The Old Bridge stood for 427 years, until the bridge was destroyed on November 9, 1993 by the HVO artillery.

But was reconstructed in 2004 and has been under UNESCO protection since 2005.

Going back to this camping, I must say I was surprised how small is and placed in a bank of a nice river full of nature, animals, LIFE!

The owner is a very nice fellow, organized and when we check in he gave us several informations, maps, books and anything to get aquainted with these new world (for us)!

We really appreciate the warm spirit of this country beside what they have on their shoulders with years of war and fighting.

Mostar is a great place worth to visit and River Camp Aganovac in Blagaj e certain place to stay!

 

DSC_0125_small                DSC_0226_small

 

DSC_0220_small                         DSC_0231_small

 

 

 

 

 

 

 

Forever Asleep

Ramblings of a 20 something about health, weight loss, books, movies, and life

Initiation

Sharing the light - Removing the veils

passoinindia

Passi ... per avere nuovi occhi ... (Cultura, Storia, Spirtualità & Viaggi in India) (Travel, Culture & Spiritual experience about India). Blog del Tour Operator PassoinIndia www.passoinindia.com per i tuoi viaggi in Oriente.

Kinky and Fashion

Recensioni, consigli e idee sulla moda Fetish